Tempo di lettura: 2 minuti

Serena Rossi ha ottenuto la Candidatura ai Nastri d’Argento 2020 come Miglior Attrice di Commedia. L’attrice napoletana si contende il prestigioso premio con le colleghe Antonella Attili (Tolo tolo), Paola Cortellesi (Figli), Anna Foglietta (D.N.A. Decisamente Non Adatti) e Lucia Mascino (Odio l’estate), ma sapremo su chi ricadrà la scelta dei giudici solo durante l’attesissima cerimonia cinematografica che si svolgerà verso la fine giugno a Roma e non più a Taormina, a causa dell’emergenza Covid-19. Cambio di location dunque, niente Teatro Greco ma uno spazio in via di definizione nella capitale che possa rispettare ogni norma di sicurezza prevista. 

Serena è stata scelta, in particolare, per le sue straordinarie performance nei film ‘Brave Ragazze’ e ‘7 ore per farti innamorare’. “Sono emozionata, onorata e grata per la preziosa candidatura ai Nastri 2020 come miglior attrice di commedia per due film che sono nel mio cuore – ha dichiarato l’attrice – perché mi hanno permesso di recitare con grandi colleghi e amici. Grazie a chi era al mio fianco”. 

L’attrice partenopea, prima dell’emergenza Coronavirus, era impegnata nella sua città natale per le riprese della serie tv ‘Mina Settembre’, interrotte poi ad inizio marzo. La fiction è tratta dai romanzi del giallista partenopeo Maurizio De Giovanni (già autore de’ I Bastardi di Pizzofalcone) con la regia di Tiziana Aristarco. 

Napoli dunque sempre protagonista nel panorama cinematografico italiano. Il Premio alla carriera sarà consegnato al maestro Toni Servillo. Degna di nota è quindi la cospicua presenza di candidati campani – uno tra tutti Marco D’Amore con L’Immortale come Migliore Regia Esordiente – che conquistano numerose nomination in quasi tutte le categorie del prestigioso premio assegnato ogni anno dalla stampa cinematografica italiana.