Reddito di cittadinanza, c’è il bando per i Navigator: 471 posti in Campania

Tempo di lettura: 4 minuti

Pubblicato pochi minuti fa, sul sito dell’ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro), l’avviso online per per presentare la domanda come Navigator. Il Navigator sarà la figura centrale dell’assistenza tecnica fornita da ANPAL Servizi S.p.A. ai Centri per l’Impiego, selezionata e formata per supportarne i servizi e per integrarsi nel nuovo contesto caratterizzato dall’introduzione del Reddito di Cittadinanza, per il quale l’obiettivo è di assicurare assistenza tecnica ai CPI, valorizzando le politiche attive regionali, anche in una logica di case management da integrare e da implementare con le metodologie e tecniche innovative che saranno adottate per il reddito di cittadinanza. La domanda può essere presentata esclusivamente per via telematica a partire dalle ore 10.00 di oggi 18 aprile 2019, dotandosi di PIN Inps o SPID o CNS. Gli interessati hanno tempo fino al prossimo 8 maggio entro le ore 12.00. Sono disponibili fino ad un massimo di n. 3.000 (tremila) posizioni, distribuite secondo la ripartizione territoriale. Nel bando si legge che: “I Navigator impegnati nelle attività di assistenza tecnica nelle Regioni saranno preliminarmente coinvolti in un percorso di formazione organizzato da uno specifico staff di ANPAL Servizi S.p.A.  )”.

Alla procedura selettiva possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, siano in possesso dei requisiti sotto indicati laurea magistrale/specialistica(LM/LS) in una delle seguenti discipline:

scienze dell’economia (LM‐56 o 64/S)
scienze della politica (LM‐62 o 70/S)
scienze delle pubbliche amministrazioni (LM‐63 o 71/S)
scienze economico aziendali (LM‐77 o 84/S)
servizio sociale e politiche sociali (LM‐87)
programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S)
sociologia e ricerca sociale (LM‐88)
sociologia (89/S)
scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua (LM‐57 o 65/S)
psicologia (LM‐51 o 58/S)
giurisprudenza (LMG‐01 o 22/S)
teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S)
scienze pedagogiche (LM‐85 o 87/S)

In Campania i posti totali ricercati sono 471. 

AVELLINO 24
BENEVENTO 16
CASERTA 80
NAPOLI 274
SALERNO 77

Tornando al bando, l’articolo 4 specifica il compenso e durata della collaborazione che avrà durata fino al 30 aprile 2021 e un compenso lordo annuo pari a euro 27.338,76 (ventisettemilatrecentotrentotto/76), oltre euro 300,00 (trecento/00) lordi mensili a titolo di rimborso forfettario delle spese per l’espletamento dell’incarico, quali spese di viaggio, vitto e alloggio.
Alla prova selettiva saranno ammessi i candidati in possesso dei requisiti di ammissibilità, secondo un rapporto di 1 a 20 tra posizioni ricercate e candidature pervenute  su base provinciale, in ragione del miglior voto di laurea.  In caso di parità verrà preferito il candidato più giovane di età. In caso di ulteriore parità verranno ammessi tutti i candidati di pari età.

La prova di selezione consiste in un test con domanda a risposta multipla costituito da 100 domande così ripartite: 10 quesiti di cultura generale, 10 quesiti psicoattitudinali, 10 quesiti di logica, 10
quesiti di informatica, 10 quesiti sui modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro, 10 quesiti sul reddito di cittadinanza, 10 quesiti sulla disciplina dei contratti di lavoro, 10 quesiti sul sistema di istruzione e formazione, 10 quesiti sulla regolamentazione del mercato del lavoro, 10 quesiti di economia aziendale. Il tempo complessivo a disposizione è di 100 minuti.  In considerazione della necessità di svolgere più sessioni d’esame e al fine di preservare la par  condicio, la trasparenza, l’imparzialità e il buon andamento della selezione, saranno predisposte  prove d’esame distinte ed equivalenti per ciascuna sessione. Le domande che compongono le prove saranno estratte da un archivio di quesiti predisposti da un soggetto qualificato appositamente incaricato.  Ciascun questionario sarà riprodotto con modalità casuale nell’ordine delle domande e delle  risposte, in modo che ciascun candidato disponga di un questionario diverso.

CLICCA QUI PER L’AVVISO COMPLETO E IL REGOLAMENTO