Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ stato aperto un fascicolo per omicidio colposo per la morte dell’operaio di origini campane che si trovava nel cantiere del nuovo ospedale di Ancona Sud-Inrca, nel territorio di Camerano (Ancona).

La vittima è Pasquale Marigliano, 49 anni, della provincia di Napoli, che è stato colpito alla testa dal braccio meccanico di un bobcat manovrato da un collega. Dopo i primi accertamenti, sarebbero emerse diverse violazioni alle norma sulla sicurezza sul luogo del lavoro anche se il 49enne indossava il caschetto protettivo che è stato ritrovato spaccato proprio a causa del colpo ricevuto. Per questo motivo ci sarebbero almeno 5 indagati, tra i quali figura il collega che manovrava il bobcat, un albanese di 40 anni, e almeno altre quattro persone del cantiere.