Tempo di lettura: < 1 minuto

Polla (Sa)- Salgono complessivamente a 11, tra operatori sanitari e non, dipendenti in servizio presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla, i contagi da coronavirus.
Si tratta di medici, infermieri e un impiegato, risultati positivi durante le attività di screening periodiche anti-contagio covid, effettuati dalla direzione sanitaria coordinata dal medico Luigi Mandia, su pazienti ricoverati e personale sanitario e non, presenti nel nosocomio valdianese.

Screening che ieri, ha fatto emergere altri tre casi di positività al covid: un impiegato presso l’ufficio ticket, un medico anatomopatologo e una cardiologa, che si vanno ad aggiungere agli otto casi tra medici ed infermieri, che si sono registrati nei gironi scorsi.

Si tratta di 11 persone, tutte asintomatiche e che ora, si trovano in isolamento domiciliare. Intanto però, la direzione sanitaria del Curto che per ragioni di sicurezza, ha incrementato i controlli su sanitari e pazienti.