- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ accusato di avere tentato di uccidere due persone, padre e figlio, verosimilmente con un paio di forbici, il 46enne denunciato per tentato omicidio dai carabinieri che lo hanno rintracciato nella sua abitazione nel quartiere San Giovanni a Teduccio di Napoli.

Le vittime sarebbero state colpite con un’arma da taglio al culmine di una lite scoppiata con un conoscente: i due, un 43enne e un 22enne, padre e figlio, sono stati medicati all’ospedale del Mare di Napoli.

Il primo è stato colpito allo zigomo destro, al torace e al braccio destro (5 giorni di prognosi) mentre il secondo al collo e al torace (15 giorni di prognosi). I carabinieri stanno ora cercando di delineare con esattezza la dinamica e il movente del fatto.