Tempo di lettura: < 1 minuto

Anche il ministero delle Politiche giovanili ha promosso, attraverso una specifica campagna, l’opportunità di vaccinare anche i più giovani per aumentare la sicurezza contro l’emergenza coronavirus. Lo ha ribadito, questo pomeriggio, Fabiana Dadone, ministro delle politiche giovanili, a margine della sua partecipazione, nel parco archeologico di Paestum, all’inaugurazione della Summer Societing School dell’Università Federico II di Napoli.  

Il ministro si è dunque trovato d’accordo con quanto sta sostenendo con forza il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca sulla necessità di vaccinare i ragazzi prima del ritorno a scuola e sollecitata su questo argomento dai giornalisti ha risposto,  ricordando le azioni messe in essere dal suo ministero. Pur non prevedendo un obbligo, per il ministro, al suo primo sopralluogo in provincia di Salerno, è importante procedere sulle vaccinazioni anche ai più giovani.

La Ministra, accompagnata dalla deputata del Movimento Cinque Stelle, Anna Bilotti, ha avuto come guida straordinaria all’interno del parco archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel , l’ex direttore che ha mostrato alcune delle caratteristiche dell’area archeologica al ministro che ha anche inaugurato il percorso accessibile alle persone disabili.