Tempo di lettura: 1 minuto

Il Comune di Pagani andrà di nuovo alle urne a maggio del 2020. A chiarirlo questa mattina una nota della Prefettura che dopo la conferma sulla incandidabilità del sindaco eletto, Alberico Gambino, ha dichiarato lo stesso decaduto dalla carica di primo cittadino. A guidare il Comune, però, non ci sarà un commissario ma la legge consente di far restare in carica il vice sindaco Anna Rosa Sessa che guiderà il comune fino alle prossime amministrative. Restano in carica anche la giunta ed il consiglio comunale. A presentare il ricorso sull’elezione di Gambino era stata direttamente la Prefettura di Salerno che ha visto accolta la sua richiesta dal Tribunale di Nocera Inferiore.