Tempo di lettura: 4 minuti

La palestra è un luogo “commerciale” che non conosce crisi. Tuttavia è interessata da impennate di frequenze in due precisi periodi dell’anno: a ridosso delle vacanze estive e dopo quelle invernali. Vero? Sicuramente si. Se hai una palestra e vuoi migliorare il numero di iscritti o farti conoscere in zona senza spendere un capitale, forse questi consigli possono fare al caso tuo. Per prima cosa, tuttavia, devi capire quali sono le criticità della tua palestra e cosa può essere migliorato perché applicare strategie di marketing in un ambiente che soffre di problematiche organizzative non è affatto fruttuoso.

La prima analisi: cosa devo migliorare?

Come anticipato poco fa c’è un problema di fondo da comprendere ancor prima di mettere in atto qualsiasi strategia: senza una buona organizzazione il marketing non può fare miracoli perché le persone non sono sciocche e non vanno prese in giro. Se millanti attrezzi d’ultima generazione e personal trainer sempre sul pezzo ma offri spogliatoi fatiscenti e insegnanti scortesi, prima o poi la voce si spargerà e non verrà più nessuno. Ecco quindi che la prima cosa da fare è una bella analisi e, se hai le risorse, potresti partire dall’opinione degli iscritti, magari sottoponendoli ad un veloce questionario.

Migliorare i punti deboli

Una volta compresi quali sono i difetti organizzativi della tua palestra dovrai provvedere a sistemarli o, quantomeno, a migliorarli. Se hai le docce o gli attrezzi troppo affollati e le persone non amano stare troppo in fila prova ad armonizzare la sala attrezzi con del personale addetto al controllo. Migliora piano piano piccole cose e non pensare di dover fare tutto in una sola volta.

E adesso? La strategia

Per far sì che le persone parlino della tua palestra ci sono tantissimi modi e l’impegno, in parte, dipende molto dalle tue possibilità di investimento. Chiaramente se non puoi permetterti di realizzare un’app e non hai voglia di investire sulla digitalizzazione della palestra la cosa migliore da fare è ripartire dal quartiere, ovvero dalla zona in cui la palestra è collocata. Difatti le persone sono solite scegliere la palestra in base alla zona in cui vivono e raramente si iscrivono in una troppo lontana da casa. Questo perché averla a portata di mano incentiva la frequenza e la rende una comodità senza eguali.

Non ti viene in mente nulla?

Se questo piccolo suggerimento non ti dice molto su quali strategie potresti impiegare per aumentare i tuoi iscritti in palestra, ti sveliamo tutto noi. Abbiamo detto che la palestra, il più delle volte, è scelta in base alla posizione geografica, giusto? Ebbene tutto ciò che devi fare è far parlare di te nel quartiere. Come fare? Un’idea messa in atto da tantissime palestre e che ha un grandissimo potere è quella di fornire, all’iscrizione, un kit di benvenuto personalizzato. Praticamente basterà personalizzare il borsone con logo e recapiti per far sì che questi inizieranno a circolare in tutto il quartiere, nelle zone vicine all’ubicazione della tua palestra. Le persone iscritte, infatti, si recheranno da te e torneranno a casa esponendo il logo e mostrando un bel borsone all’ultimo grido che in tanti noteranno.

Cosa potrebbe comportare questa strategia?

Che nelle zone vicine alla tua palestra le persone noteranno frequentemente il tuo borsone e, potranno aver curiosità di venire a vedere di cosa si tratta. Non preoccuparti troppo per l’acquisto di questo genere di materiali perché per esempio, una borsa palestra personalizzata proposta da Duelle-Promotions.com, ha un costo davvero irrisorio rispetto al valore che apporta. Inoltre i gadget di questo tipo sono deducibili e detraibili, per cui risparmi il doppio e hai ottime possibilità di ricavarne il massimo.