Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Il riordino del Museo del Sannio ha rappresentato l’occasione per parlare di ciò che sarà per la Regione Campania nel futuro più prossimo: Procida capitale della Cultura. Presente al polo museale Felice Casucci, la persona più adatta a poter dare informazioni ricoprendo la carica di assessore regionale al Turismo.

Procida non sarà un evento isolato – così parte la sua dichiarazione – ma deve rappresentare un ponte che possa evitare la condizione di terra solitaria e un traino di programmazione per culturale per la Regione. L’obiettivo è trarne dei benefici per le aree interne e quelle costiere. Una grande opportunità e per questo ogni idea sarà concordata col presidente De Luca, che peraltro ha la delega alla Cultura, per studiare le strategie da mettere in campo. La logica di riferimento non sarà frammentaria, ovviamente ma su vasta area. Ecco perchè servirà una rete di programmazione per sviluppare dei risultati condivisi. Bisognerà evitare finanziamenti dedicati a progetti che non lasciano nulla al territorio. Servono eventi che possano fare da traino”.

Regione che è pronta anche ad incrementare i fondi del Recovery Plan ma, conclude Casucci, “servirà un incontro tra l’organo regionale e il governo nazionale per cercare di ottenere maggiori benefici dal punto di vista economico”.