Tempo di lettura: 1 minuto

Salerno – Con 19 voti a favore e cinque astensioni, Giuseppe Borrelli è il nuovo capo della Procura di Salerno. Ieri il plenum del CSM lo ha votato dopo aver a luglio scorso congelato la decisione a seguito della pubblicazione di un’interpretazione telefonica in cui due colleghi parlavano di un suo incarico a Perugia, intercettazione dalla quale però, come è stato ribadito ieri, “non sono emersi elementi sulla base dei quali poter fondatamente ipotizzare eventuali forme di coinvolgimento, diretto o indiretto, del dottor Borrelli”.  Già procuratore aggiunto di Napoli, è stato più volte applicato a Salerno dalla direzione distrettuale antimafia. “I pareri espressi dal consiglio giudiziario hanno sempre fatto emergere valori superiori alla media” ha detto ieri Piercamillo Davigo nella relazione tecnica che ha preceduto la votazione  del magistrato. Giuseppe Borrelli potrebbe essere a Salerno già il 1 febbraio quando nella cittadella giudiziaria verrà celebrato l’Anno Giudiziario.