Tempo di lettura: 1 minuto

Non c’è pace al Governo. Fatta saltare l’alleanza con la Lega e stretto un patto con il Pd, il Movimento 5 Stelle si ritrova ad affrontare una nuova grana. Sul banco degli imputati finiscono pensioni e lavoro. Per i renziani va abolita subito quota 100 (possibile ritorno alla legge Fornero), mentre occorre trovare 32 miliardi e si pensa a tassare fumo, sim e giochi. Conte, intanto, sarà quest’oggi ad Avellino per constatare con mano l’attuale situazione.