Tempo di lettura: 2 minuti

Il vaccino anti-Covid in arrivo è sicuro, perchè “tutte le fasi di validazione e valutazione sono state rispettate, nessuna tappa è stata saltata“.

La rassicurazione arriva dall’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco. Per l’Agenzia tutti i protocolli sono stati rispettati, motivo per cui non ci sono ragioni valide per dubitare dell’efficacia del vaccino che le case farmaceutiche Pfizer e Moderna hanno approntato.

Il direttore dell’Aifa Nicola Magrini, intervistato dal Quotidiano Nazionale, ha spiegato come l’ultima e più importante fase di sperimentazione, la 3, “ha comportato studi randomizzati su decine di migliaia di persone” per valutare gli effetti protettivi e la capacità di prevenire l’infezione. “Sono vaccini – ha aggiunto – studiati secondo standard finalizzati alla registrazione, è fuori luogo pensare che siano state fatte le cose in fretta e male. Pfizer e Moderna hanno già annunciato i loro risultati, Astrazeneca lo farà ai primi di dicembre, e non e’ una gara a chi arriva primo, sono soluzioni concomitanti”.

 

In seguito ha sottolineato che “c’è stata una mobilitazione internazionale mai vista prima, una condivisione di informazioni che apre scenari inimmaginabili, gli istituti di ricerca di tutto il mondo si sono lanciati nell’impresa mettendo in campo le tecnologie più evolute e i maggiori scienziati. Sono in arrivo vaccini che possono vantare una risposta immunitaria elevata”.