Tempo di lettura: < 1 minuto

Al via due bandi della Regione Campania destinati a sostenere l’innovazione scientifico-tecnologica delle imprese. Il primo, di 15 milioni, nasce con l’obiettivo di promuovere startup innovative e spin off della ricerca. Si tratta di uno strumento innovativo che copre tutte le voci del progetto di impresa, finanziando macchinari impianti e attrezzature, brevetti e proprietà intellettuale, personale, affitti e servizi di consulenza, spese informatiche, promozione, commercializzazione e internazionalizzazione. Altri 66 milioni sono dedicati invece alla realizzazione di piattaforme tecnologiche nell’ambito dell’accordo di programma con il Miur “Distretti ad alta tecnologia, aggregazioni e laboratori pubblico privati per il rafforzamento del potenziale scientifico e tecnologico della Regione Campania”. I destinatari dovranno presentare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale con connesse attività di formazione di ricercatori e/o tecnici di ricerca.