Home Regione Attualità Regione Rezza: “Scuole a rischio, non è previsto vaccino per i bambini”

Rezza: “Scuole a rischio, non è previsto vaccino per i bambini”

Tempo di lettura: < 1 minuto
 
Se la curva non calerà ulteriormente, la riapertura delle scuole prevista per il prossimo 7 gennaio è a forte rischio. Il segnale arriva direttamente dal Ministero della Salute, per ammissione del direttore generale della Prevenzione Gianni Rezza: “L’Rt e il numero di nuovi casi positivi tendono a non scendere più, a differenza di quanto visto nelle ultime settimane. Il dato dei decessi è ancora molto alto e siamo sopra la soglia per quanto riguarda i posti letto in area medica e in terapia intensiva. Se i numeri restano questi, la riapertura delle scuole è a forte rischio”. 
 
A questo va aggiunta l’esclusione dei bambini dalla prima fase della campagna vaccinale: “Inizialmente non è prevista alcuna vaccinazione per i bambini, si darà priorità ai soggetti più fragili (medici, infermieri e anziani ndr.)”, ha proseguito Rezza che è intervenuto nell’ambito della quindicesima edizione del Forum Risk Management