Riunione in Regione per il “Collana”: ok ai lavori per Universiadi

(ANSA) - NAPOLI, 24 OTT - La Giunta Regionale, nella riunione di oggi, in merito alla vicenda dello stadio Collana del Vomero, ha preso atto che rispetto al progetto finale non esiste compatibilità urbanistica. E, rilevato che la Regione ha stanziato 8,5 milioni per la ristrutturazione dell'impianto in vista delle Universiadi del 2019, ha ritenuto necessario, per accelerare i tempi, affidare all'Agenzia per le Universiadi la realizzazione delle opere previste, non essendo al momento compatibili altre soluzioni. La Giunta ha dato quindi mandato agli uffici di procedere con gli ulteriori atti amministrativi necessari.
Tempo di lettura: 1 minuto

Riunione operativa oggi a Palazzo Santa Lucia con i rappresentanti della Regione Campania, la Società “Giano SSD Srl” e il Commissario delle Universiadi 2019.

Obiettivo dell’incontro, convocato dal Vicepresidente Fulvio Bonavitacola, è stato dare attuazione alla delibera della Giunta regionale n.914 del 28 dicembre 2018, per la realizzazione e la messa in sicurezza e riqualificazione dello Stadio Collana, allo scopo di utilizzare l’impianto per la ripresa delle attività sportived il suo utilizzo in occasione delle Universiadi del luglio 2019.

Al termine, le parti hanno condiviso un programma per l’immediato inizio degli interventi e il conseguentaggiornamento degli atti di affidamento alla “Giano SSD Srl”. Tale programma prevede che siano posti a carico della “Giano SSD Srl”, a valere sui sette milioni di euro offerti in gara, i lavori sul blocco palestre di via Ribera, blocco tribuna, lato Piazza Quattro Giornate di Napoli, palazzetto dello Sport, pista di pattinaggio e sistemazioni esterne.

Nel contempo, con finanziamento Regionale a valere sui fondi Universiadi 2019, il Commissario per l’Universiadi, con il supporto dell’ARU, provvederà ai restanti lavori riguardanti il campo di gioco e la pista di atletica, blocco tribuna lato Vico Acitillo e piscina. Gli interventi saranno eseguiti in conformità alla progettazione già redatta dall’Agenzia Regionale dellUniversiadi.

L’attuazione degli interventi consentirà,  in tempo utile per lo svolgimento delle Universiadi 2019, l’ utilizzo del campo di calcio, pista di atletica e locali di servizioL’impianto, nel corso del corrente anno,  completati i lavori per parti funzionali, sarà gradualmente restituito alla fruizione delle Associazioni sportive.