Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno- Guarda tutti, o quasi, dall’alto. La Salernitana liquida con un poker (ben) servito il Pisa e si gode il primato in classifica che, sebbene in condominio, rilancia le ambizioni di un ambiente che nell’ultimo periodo ha vissuto momenti diametralmente opposti dal punto di vista umorale. 

Nel Pisa, assenti per “disagio nazionali” (per dirla con le parole di mister D’Angelo) in quanto finiti nel limbo della quarantena, Marin, Loria e Varnier. Fuori anche Vido, al suo posto Masucci. Chance per Benedetti al centro della difesa e per De Vitis in mediana, parte dalla panchina Soddimo.
Nella Salernitana, tra i convocati, si rivede dopo un anno e mezzo Mantovani, out Gondo e Bogdan. Solo un cambio rispetto alla formazione che ha vinto fuori casa col Chievo: Lombardi al posto di Kupisz.

La gara- Il Pisa gioca, la Salernitana segna. Nei primi 45′ minuti prevale il cinismo e la concretezza dei campani, bravissimi a sfruttare una dormita collettiva del reparto arretrato in occasione della rete di Tutino (26′), contro un Pisa bravo nel palleggio, ma poco concreto e incisivo negli ultimi 25 metri.

Nella ripresa il tema della gara è sempre lo stesso ma, a differenza del primo, fioccano le segnature. Dopo altri due prodigiosi interventi di Belec, la Salernitana raddoppia al 12′ con il nuovo entrato Kupisz: Caracciolo è superlativo nel chiudere su Tutino lanciato a rete, ma la palla rotola sui piedi di Kupisz che, solo in area di rigore, insacca da due passi.

Il tris è di Tutino con un altro contropiede, innescato da una palla persa a centrocampo di Soddimo. Difesa sbilanciata con Schiavone che la mette in corridoio per Tutino che lascia partire un diagonale di precisione chirurgica. 

Kupisz non vuole essere da meno e firma la personale doppietta con una zampata vincente su giocata di Tutino. Nel finale Marconi dal dischetto fissa il punteggio sul 4 a 1. 

Salernitana – Pisa 4-1

Reti: 26′ Tutino (S), 57′ Kupisz (S), 63′ Tutino (S), 71′ Kupisz (S), 82′ Marconi (P) rig.

Salernitana (4-2-3-1): Belec; Lopez, Aya, Gyomber, Casasola; Capezzi (46′ Schiavone); Di Tacchio; Cicerelli (78′ Antonucci), Tutino (78′ Anderson), Lombardi (46′ Kupisz); Djuric (85′ Giannetti). All. Castori

Pisa (4-3-1-2): Perilli; Lisi (81′ Meroni), Benedetti, Caracciolo, Belli (54′ Birindelli); Mazzitelli, De Vitis (61′ Sibilli), Gucher; Siega (54′ Soddimo); Masucci (61′ Palombi), Marconi. All. D’Angelo

Ammoniti: Mazzitelli (P), Anderson (S)