Tempo di lettura: 1 minuto

Agropoli (Sa) – Mentre i Carabinieri della locale stazione stanno farraginosamente cercando di ricostruire dinamica e movente del primo furto di una salma avvenuto al cimitero di Agropoli, da altre fonti si apprende che le ossa trafugate siano quelle di Pasquale Picariello, giovane del posto morto a seguito di un incidente stradale ben 13 anni fa (ne segui una intricata vicenda giudiziaria a causa di presunte sottovalutazioni delle mortali ferite riportate). Il movente sarebbe da ricercare nello sgarro alla famiglia Picariello: la sorella del defunto Pasquale, pochi giorni fa, è finita al centro di una vicenda dall’eco nazionale – intervenne Striscia la Notizia – in quanto il suo cane fu gettato dal balcone del terzo piano.