Tempo di lettura: 3 minuti

La bellezza dei capelli passa anche per il phon: lo sanno bene i gestori dei saloni di bellezza, che oltre a dare alla chioma il carattere richiesto dai clienti, devono poi fissare la piega nella maniera più delicata ed efficiente possibile. La qualità dell’asciugacapelli è determinante per la buona riuscita dell’intera operazione, e sono importanti anche la maneggevolezza e la longevità di questo strumento. Per tale motivo sono sempre di più i professionisti del settore che scelgono gli asciugacapelli Eti Italy. Questo brand da oltre 40 anni propone alternative adatte a qualunque esigenza, e ha creato diverse linee che presentano varianti sulla tipologia di motore, sulla potenza e sulle dimensioni stesse del phon.

Tra le caratteristiche maggiormente ricercate in un asciugacapelli professionale, vi sono infatti quelle legate alle prestazioni: un motore digitale, ad esempio, viene denominato anche brushless ovvero senza spazzole. Mentre quelli tradizionali hanno proprio un sistema di spazzole meccaniche che conferiscono potenza; in quelli di ultima generazione il movimento di rotazione del motore avviene grazie a chip e microprocessori. Il calore così generato è più costante e la longevità dell’apparecchio risulta maggiore, in quanto non sottoposto a particolare usura.

Silenziosi e performanti, questi phon possono arrivare a durare anche 10 mila ore. Proprio per garantire un maggior livello di silenziosità, Eti Italy ha creato una linea chiamata proprio Silent, perfetta per lavorare riducendo l’inquinamento acustico e per garantire anche un’atmosfera più rilassata e adatta alla conversazione nel salone di bellezza.

Laddove sia necessaria una potenza maggiore, magari per capigliature più difficili e folte, occorre invece ricercare un wattaggio superiore a 2500: la portata d’aria può superare i 100 metri cubi l’ora e creare qualunque tipo di piega. Naturalmente, poter contare su differenti temperature e velocità selezionabili sarà determinante per personalizzare l’esperienza di asciugatura. Solo così si potrà procedere sui capelli lunghi o corti, lisci o ricci con la stessa efficacia, senza dimenticare l’indispensabile getto d’aria fredda, tra l’altro presente in quasi tutti i modelli Eti Italy, atto a fissare la piega alla fine. In tal senso, anche le bocchette da integrare al phon rivestono una grande importanza: quelle più strette saranno alleate insostituibili per arricciare e creare boccoli, mentre un diffusore largo a più fori volumizzerà qualsiasi permanente.

Per distribuire il calore in maniera uniforme sull’intera chioma e al contempo evitare che l’asciugacapelli si surriscaldi, sarà necessario scegliere prodotti con materiali come la ceramica e la tormalina. Molti hair stylist, poi, scelgono modelli con griglia posteriore rimovibile o comunque che sia semplice e agevole da ripulire, così da garantire la corretta manutenzione del phon. Tra le opzioni più frequenti, inoltre, vi è la necessità di avere un dispositivo che rilasci ioni negativi sui capelli: essi consentono alla chioma di trattenere maggiormente le molecole d’acqua, rimanendo morbida e idratata a lungo.

Per quanto concerne la struttura del phon, Eti non solo propone modelli colorati, dal gusto moderno o più retrò per impreziosire ancora di più il salone di bellezza, ma anche prodotti facili da maneggiare. Per conferire ai capelli l’effetto desiderato, infatti, il professionista deve spesso destreggiarsi tra spazzole e asciugacapelli, tenendo in mano entrambe le cose e manovrandole con velocità e precisione.

Un apparecchio di dimensioni e peso adeguati, che abbia i tasti di selezione raggiungibili con il movimento di un dito e un cavo di alimentazione sufficientemente lungo, costituirà lo strumento perfetto. Il cavo, inoltre, non dovrà tendere a intrecciarsi e se a tutto questo si aggiunge un supporto dove posizionare il phon tra un’operazione e l’altra, l’efficienza e la comodità saranno sicuramente maggiori.