Tempo di lettura: 3 minuti

Reggio Emilia- Ritrova la vittoria il Sassuolo dopo tre sconfitte di fila, lasciando in coda alla classifica la Salernitana. Decide il gol di Berardi di testa, non certo la specialità dell’azzurro, ad inizio ripresa. Gara abbastanza equilibrata: il Sassuolo ha saputo creare di più ma è mancato in fase di finalizzazione. La Salernitana è sempre rimasta in partita e in prossimità del novantesimo ha sfiorato il pari con Simy.

Primo squillo della Salernitana con Gyomber che costringe Consigli alla deviazione in angolo. Fatica a carburare il Sassuolo: al 13′ Boga non inquadra lo specchio della porta. E’ invece pericolosa la Salernitana al 15′: cross di Ranieri, Djuric per Gondo che in rovesciata trova sulla sua strada Ferrari che sventa il pericolo. Il Sassuolo cerce soprattutto la fascia sinistra dove Boga tenta costantemente l’uno contro uno che però produce timidi effetti. Nel finale del tempo l’arbitro Giua assegna un rigore ai padroni di casa per un fallo di Gagliolo su Frattesi appena dentro l’area. Vivaci le proteste dei salernitani. Dopo un paio di minuti l’arbitro viene richiamato dal Var e torna sulla sua decisione ritenendo corretto l’intervento di Gagliolo.

Nel secondo tempo il Sassuolo cerca di fare la partita ma è sempre troppo impreciso e rischia. Come al 5′ quando Chiriches rimedia ad un proprio errore fermando Djuric lanciato a rete. Il vantaggio del Sassuolo è comunque nell’aria e quando Boga al 9′ affonda sulla sinistra con una grande accelerazione, ecco servito il pallone per la testa di Berardi che da posizione ravvicinata non sbaglia. Il vantaggio regala qualche certezza in più agli uomini di Dionisi che vanno vicini al raddoppio con Raspadori al 15′ (decisivo Belec nella deviazione). Ancora il portiere ospita protagonista al 18′ e ancora su Raspadori. Castori opera tre cambi che permettono alle Salernitana di aumentare la propria pressione offensiva. Al 22′ sull’errore di Frattesi, il neo entrato Bonazzoli trova la porta del Sassuolo sguarnita, Ferrari salva sulla linea. Ci prova la Salernitana grazie alla spinta di Obi che impegna Consigli al 25′. Cambia anche Dionisi con Scamacca al posto di Raspadori. Nel finale Simy di testa manca di pochissimo il pareggio.

Sassuolo-Salernitana 1-0

Rete: 9’st Berardi

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli, Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio, Frattesi (36′ st Harroui), Lopez Berardi (36′ st Defrel), Djuricic (45′ st Kyriakoupolos), Boga (25′ st Traorè), Raspadori (25′ st Scamacca). (30 Vitale, 56 Pegolo, 3 Goldaniga, 4 Magnanelli, 5 Ayhan, 13 Peluso, 97 Henrique). All: Dionisi

SALERNITANA (3-5-2): Belec, Gyomber (38′ st Zortea), Strandberg, Gagliolo, Kastanos, Coulibaly M., Coulibaly L., Di Tacchio (19′ st Obj), Ranieri (29′ s.t. Jaroszynski), Djuric (19′ st Simy), Gondo. (19′ Bonazzoli) (1 Fiorillo, 5 Veseli, 8 Schiavone, 24 Kechrida, 26 Bogdan, 33 Delli Carri, 63 Vergani). All.: Castori

Arbitro: Giua di Olbia
Ammoniti: Lopez, Ranieri, Ferrari e Gondo Angoli: 8 a 4 per la Salernitana Recupero: 1′ e 5′
Spettatori : 6.000