Tempo di lettura: < 1 minuto

 

A distanza sì, ma in presenza sulle panchine di piazza San Francesco davanti al liceo classico Torquato Tassi di Salerno. Lì dove le scuole superiori dovrebbero tornare il prossimo 25 gennaio, oggi si è riunita una delegazione del coordinamento scuole aperte per sottolineare, ancora una volta, il ritardo nel rientro tra i banchi di scuola della popolazione studentesca salernitana.

Presente tra gli altri, Gianluca De Martino che ha evidenziato come nel resto d’Italia oggi i bimbi tornano in aula mentre a Salerno e in Campania bisognerà attendere l’11 gennaio, ricordando gli sforzi anche economici fatti per garantire invece la presenza tra le mura scolastiche.