Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Prova dai due volti per la Salernitana di Colantuono con un evidente calo fisico dei granata nella ripresa. Positivo l’esordio del neo acquisto Palombi. 

Adamonis 5.5: poco reattivo sulla conclusione di Bentivoglio: rimette in corsa il Venezia ma poi evita il pari con una gran parata su Zigoni.

Mantovani 6,5: il migliore della difesa granata. Puntuale nelle chiusure, svelto, tonico: una certezza

Schiavi 5,5: il clamoroso liscio nel finale rischia di regalare il pari agli ospiti

Popescu 6: si fa sorprendere in occasione del primo gol veneziano ma, nel complesso, disputa una buona partita. (41’st Tuia sv: la buona notizia è che torna in campo dopo un lungo stop);

Pucino 7: nella prima mezz’ora è devastante, gioca da attaccante aggiunto e ispira due dei tre gol granata. Cala nella ripresa e la Salernitana ne risente

Odjer 6: porta a casa la pagnotta senza fare nulla di trascendentale. Nel finale spreca una clamorosa occasione per il 4 a 2.

Ricci 6: mezzo punto in meno per l’evitabile espulsione nel finale

Zito 7: è stato messo in discussione in questa finestra di mercato ma Colantuono gli dà fiducia con il primo gol stagionale ed una prestazione di quantità e qualità. 

Sprocati 6,5: si accende a fase alterne, ispira il terzo gol ed autore di alcune giocate di qualità.

Palombi 7: nonostante non sia il top l’ex ternano impatta bene con la partita ed è artefice di un buon esordio in granata. Il gol è la ciliegina sulla torta. (10′ st Signorelli 6: entra nel peggior momento della Salernitana e fornisce un discreto apporto alla squadra)

Rossi 6.5: il giovane attaccante è una spina nel fianco della difesa ospite, gli manca soltanto il gol. (27 ‘st Bocalon sv: ha due buone chance ma viene anticipato due volte da Domizzi al momento topico)

Giuseppe D’Alto