Tempo di lettura: < 1 minuto

Sul vaccino russo Sputnik la Regione Campania aspetta l’ok da parte dell’Aifa. “Abbiamo fatto un contratto con l’azienda produttrice e questo contratto subordina la propria esecutività all’approvazione del vaccino” spiega il governatore Vincenzo De Luca ad Adnkronos. “Quello che non si capisce è perché dormiamo in piedi ancora oggi, perché l’Aifa non decide nel giro di due settimane se questo vaccino va bene o meno”.

“Quando l’Aifa ha valutato Pfizer – ha ricordato De Luca – lo ha fatto in due settimane. Facciamo la stessa cosa con questo vaccino, perché se abbiamo 3 milioni di dosi di vaccino aggiuntive a quelle dell’Europa è chiaro che nel giro di tre mesi noi usciamo fuori dal calvario”.