Tempo di lettura: 2 minuti

di Mariateresa Conte

Vallo Della Lucania –  È un momento storico per le aree interne del territorio salernitano, la visita istituzionale di oggi pomeriggio, del Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, giunto pochi minuti fa, con quasi un’ora di ritardo rispetto all’orario previsto dal programma, nella città di Vallo della Lucania, in occasione della presentazione del “Manifesto Del Mezzogiorno”, organizzato dalla Fondazione Grande Lucania. Evento importante che ha visto dopo l’atterraggio all’aeroporto di Salerno-Costa D’Amalfi, il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, giunto a bordo dell’autovettura nella città di Vallo della Lucania dove ha fatto la prima tappa presso l’ospedale San Luca. Accolto dal direttore sanitario del nosocomio salernitano, dalle Autorità civili, militari e istituzionali, dal sindaco, dal senatore del M5S, Francesco Castiello, dal sottosegretario del Ministero dell’Interno, Carlo Sibilia e dal consigliere regionale del M5S, Michele Cammarano, il premier ha prima salutato, tra abbracci, foto e strette di mano, la gremita folla dei cittadini che lo ha atteso sin dalle prime ore di oggi pomeriggio davanti all’ospedale e poi, si è recato in visita nel reparto di pediatria del nosocomio dove ha incontrato il personale sanitario, i piccoli pazienti e le loro famiglie. Visita istituzionale significativa dunque, quella di Giuseppe Conte a Vallo della Lucania, che si concluderà tra poco, con l’atteso convengo presso il teatro “De Berardinis” di Vallo della Lucania dove incontrerà tra qualche minuto, i cittadini e oltre 100 sindaci salernitani per parlare di Mezzogiorno, infrastrutture, trasporti, giustizia, aree interne, spopolamento, lavoro e sviluppo.