Tempo di lettura: 2 minuti

di Giovanna Fusco

All’interno di un piano strategico digitale c’è un particolare strumento che sta assumendo, giorno dopo giorno, maggiore importanza: parliamo del Video Marketing. Negli ultimi anni, infatti, il video ha creato una vera e propria rivoluzione, portando gli esperti di settore ad affermare che rappresenterà il futuro del content marketing. Questo perché i consumatori preferiscono guardare un video, che sia di presentazione di un nuovo prodotto o la descrizione della propria attività, piuttosto che leggere un contenuto.

Così il Video Marketing è diventato potentissimo per entrare in relazione e in empatia con le persone. I vantaggi legati a questo tool sono tanti, analizziamone alcuni in particolare:

  • Genera un buon ROI. Addirittura l’88% dei reparti marketing afferma di aver introdotto questa strategia sostenendo che il ritorno sull’investimento sia più che positivo. Consente di incrementare il traffico al sito web, di aumentare il tempo di permanenza degli utenti su ogni pagina, di aumentare le vendite.
  • Crea fiducia. Come sappiamo la fiducia è alla base di qualsiasi relazione tra azienda e consumatore ed è ciò che permette di raggiungere maggiori risultati nel lungo periodo. I contenuti video sono un ottimo elemento per generare una reazione emotiva ed è per tale motivo che YouTube ha un successo incredibile, riuscendo ad attirare migliaia di follower e a tenere incollate le persone allo schermo.
  • Ottimo alleato della SEO. Grazie ad una strategia pensata e realizzata su misura, è possibile in breve tempo raggiungere una posizione elevata all’interno dei motori di ricerca e avere ottimi riscontri. Google, infatti, apprezza molto i video e se progettati nel modo più giusto possono influire notevolmente sul proprio piano d’azione.
  • Aumenta le conversioni. Studi in materia hanno dimostrato come i video abbiano il grande potere di convertire gli utenti. Si pensi che inserire un video in una pagina di atterraggio migliora il tasso di conversione dell’80%. È più probabile, dunque, raggiungere un potenziale cliente e convertirlo.
  • Correlazione video e smartphone. Basta tenere in considerazione un dato: oltre il 70% del tempo di visualizzazione su YouTube proviene da dispositivi mobili ed entro il 2022 si stima che il video sarà la fonte dell’82% di tutto il traffico su Internet. Oggi la crescita delle persone che guardano video da mobile induce le aziende a considerare il grande potere dei video e ad integrarli nelle proprie strategie.

D’ora in avanti non potremo pensare di non includerlo nella nostra strategia.