Tempo di lettura: 1 minuto

Albanella (Sa) – Subiscono un forte scossone le elezioni comunali in programma ad Albanella, in provincia di Salerno. Il candidato sindaco, Pasquale Mirachi, è stato infatti arrestato per detenzione di arma da fuoco clandestina. L’uomo custodiva in casa una pistola con matricola abrasa. A condurre l’operazione sono stati gli uomini della Dia che hanno perquisito l’abitazione e l’azienda di allevamento dello stesso Mirachi. L’imprenditore, indagato anche per turbativa d’asta e candidato con la lista “ViviAmo Albanella“, era in corsa per la carica di primo cittadino del piccolo comune della Piana del Sele.