Tempo di lettura: 1 minuto


Capaccio Paestum (Sa) – Prende la parola dopo il lungo e articolato intervento del Presidente della Commissione Bilancio Franco Picarone di presentazione del quarto modulo del progetto regionale ‘Scuola Viva(guarda l’intervento); il sindaco del Comune di Capaccio Paestum Franco Alfieri si rivolge con il piglio del ‘padre di famiglia‘ alle centinaia di alunni dell’Istituto ‘Piranesi‘ (liceo scientifico ed alberghiero) della frazione Scalo e, guardando di tanto in tanto la dirigente Loredana Nicoletti, dice: “Dobbiamo uscire da questo ‘incantesimo’ che ci ha relegato alla fragilità socio economica in cui siamo piombati per colpa nostra. La politica ha una parte di responsabilità, non tutta. Il resto appartiene a chi scappa da un territorio dalle grandi potenzialità. La scuola deve innanzitutto insegnare che non esistono scorciatoie, che se non si fa il proprio dovere e non ci si impegna non si arriva da nessuna parte, che le ‘scorciatoie’ non sono l’esempio da seguire nel percorso di ognuno di noi. I privilegi non sono il ‘modello’. La scuola deve fornire gli strumenti per poter rimanere ed operare sul nostro territorio le cui potenzialità vanno sviluppate”.