Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – “Dal risultato delle consultazioni amministrative di Salerno emerge, in maniera evidente, la necessità e la responsabilità di lavorare per ottenere un forte radicamento territoriale fin troppo sottovalutato finora. Essendo entrati con due consiglieri nel consiglio comunale, abbiamo l’obbligo di costruire un nuovo corso per il MoVimento“. Cosi il deputato il Movimento 5 Stelle, Nicola Provenza.

Sarà possibile farlo con le persone giuste e con una tempistica che necessariamente veda partire da subito la nostra azione di proposta ma anche di vigilanza e di controllo, con determinazione ed intransigenza. Una nuova stagione per Salerno è appena iniziata e i primi segnali vanno dati immediatamente. Abbiamo adesso il dovere dell’ascolto, della proposta concreta, ma anche quello di rappresentare un presidio di legalità e di valutazione critica e all’interno del nuovo Consiglio Comunale“, conclude Provenza.