L’app per i giudici di Masterchef sviluppata da due giovani cavesi

L’app per i giudici di Masterchef sviluppata da due giovani cavesi

Tempo di lettura: 2 minuti

Cava de’Tirreni (Sa) – Si chiamano Domenico Paolillo e Daniele Polacco e sono i due ragazzi di Cava de’ Tirreni (Sa) che hanno realizzato l’app utilizzata dai giudici di Masterchef, durante l’ottava edizione del programma. I due cavesi hanno realizzato una web app che è stata protagonista di una delle ultime puntate del celebre reality in onda su Sky.

Come funziona l’app – Durante l’ottava puntata, Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli erano intenti a guardare un film di Charlie Chaplin in poltrona e hanno ordinato da mangiare tramite un tablet, sfruttando l’app disegnata e realizzata dai due cavesi. I giudici potevano scegliere tra menu e piatti diversi. Gli aspiranti chef, una volta ricevuto l’ordine ed il relativo tempo di consegna, hanno fatto la spesa in dispensa, preparato il piatto e consegnato ai giudici nei tempi previsti. L’app, difatti, attivava un timer appena partito l’ordine.

Chi sono Domenico e Daniele
–  I due creatori dell’app sono Domenico Paolillo e Daniele Polacco. Domenico, 33 anni, è uno sviluppatore web, laureato in informatica a Salerno. Dopo un’esperienza lavorativa in Spagna, ha avuto esperienze a Londra e di nuovo in Italia continuando a lavorare nella pianificazione, progettazione e gestione di sistemi IT. Daniele, 24 anni, è studente presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Coniuga gli studi artistici con una grande passione l’informatica. Ama sperimentare nei due campi, togliendosi grandi soddisfazioni.


Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti