Licenze per nuovi taxi a Salerno, stop al bando

Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Manca il parere dell’Autorità di regolazione dei Trasporti. E’ questo il motivo per il quale il Comune di Salerno con la Determina Dirigenziale n°. 3633 ha sospeso la procedura di selezione pubblica per titoli per l’assegnazione di 10 licenze per l’espletamento del servizio taxi. Il bando, molto atteso, era stato ampiamente pubblicizzato dall’amministrazione comunale di Salerno che lo aveva presentato come “un’importante opportunità imprenditoriale destinata a potenziare un servizio pubblico essenziale in ragione della crescita costante della domanda inerente questo tipologia di mobilità”. 

Non erano comunque mancate polemiche da parte di alcuni consiglieri comunali per i quali la selezione era stata disegnata su misura per alcuni aspiranti tassisti, con conseguente esclusione di altri non in possesso di determinati requisiti. Polemiche che non c’entrano nulla con lo stop decretato nei giorni scorsi al bando. Come ha chiarito anche il presidente della Claai Salerno, Gianfranco Ferrigno, l’associazione alla quale aderisce il rappresentati dei taxisti salernitani Gaetano Ricco, a fermare il bando è solo un problema di natura burocratica relativa alla mancata comunicazione alla specifica autorità che se ne deve occupare. Secondo Ferrigno si tratterebbe di un problema di facile e veloce risoluzione. La scadenza era fissata al 16 settembre. Ora naturalmente slitta tutto di qualche settimana.