Tempo di lettura: < 1 minuto

Baronissi (Sa) – Il marciapiede della discordia: il consigliere comunale di opposizione al Comune di Baronissi, Luca Galdi, mostra una foto e afferma: “Fa piacere che il Comune di Baronissi abbia rimesso a nuovo il marciapiede di via dei Due Principati nella frazione di Acquamela. Tuttavia non possiamo esimerci dal fare alcune valutazioni per segnalare due criticità nate in seguito all’intervento; è stata disposta una lamiera di ferro in verticale sullo spigolo e non come prevede la norma con una smussatura tale da evitare che vi siano parti taglienti. Un problema che potrebbe rivelarsi molto pericoloso in caso d’incidenti e al quale bisognerebbe subito porre rimedio. Inoltre va considerata l’altezza del marciapiede che è di circa 30 centimetri. Anche in questo caso la norma prevede altro. Considerato che il Comune di Baronissi, su proposta dell’opposizione, ha approvato all’unanimità il Piano di eliminazione delle barriere architettoniche, è davvero un peccato che si spendano soldi pubblici per creare nuove barriere architettoniche anziché eliminarle attraverso interventi di manutenzione su marciapiedi già esistenti”.