Tempo di lettura: < 1 minuto

Cava dei Tirreni (Sa) -Alle prime luci dell’alba è partita una vasta operazione antidroga in cui duecento militari, con l’aiuto delle unità cinofile, stanno eseguendo un’ordinanza applicativa di misure cautelari – emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia – in carcere nei confronti di 8 indagati e agli arresti domiciliari nei riguardi di un’altra, tutti accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di stupefacenti. L’attività investigativa è iniziata nel novembre 2015 e poi condotta dai militari della sezione operativa dei Carabinieri del Comando di Nocera Inferiore dal 2017 sino ad oggi. Ulteriori 10 perquisizioni locali sono in atto nei confronti di altrettanti indagati in stato di libertà. 

L’operazione di questa mattina è collegata agli arresti eseguiti alla fine di maggio dello scorso anno dalla squadra mobile di Salerno nei confronti di Dante Zullo, Vincenzo Zullo e Vincenzo Porpora per delitti plurimi di estorsione e usura aggravati.