Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – “Com’è evidente la soluzione la soluzione di un caso così eclatante quale quello dell’omicidio di Angelo Vassallo  rappresenta un obbligo morale ed impegnarsi per risolvere questo caso rappresenta un dovere morale per la procura di Salerno come lo rappresenterebbe per qualsiasi ufficio giudiziario italiano”. Lo ha dichiarato il nuovo capo della Procura, Giuseppe Borrelli, a margine della cerimonia di insediamento avvenuta questa mattina alla Cittadella giudiziaria di  Salerno. “Le indagini devono fare il loro corso e spero che lo facciano arrivando a risultati che siano tra l’altro corrispondenti a verità” ha aggiunto Borrelli che è arriva a capo della procura di Salerno dopo un periodo di vacatio che va avanti dal settembre 2018 quando l’ex capo Corrado Lembo andó in pensione.