Lunedì 16 settembre il braccio di San Matteo al “Ruggi”

San Matteo Cripta
Tempo di lettura: 1 minuto

Salerno – C’è grande attesa al plesso Ruggi dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona per la consueta visita dell’Arcivescovo metropolita di Salerno in occasione della festività di San Matteo. Per la prima volta l’ospedale cittadino ospiterà il nuovo Monsignore,  S. E. Andrea Bellandi, che giungerà al Ruggi lunedì 16 settembre alle ore 17.00 e porterà con sé la sacra reliquia, il Braccio del Santo Patrono.

Presso la Cappella ospedaliera, il vescovo presiederà l’Eucarestia e, al termine, accompagnato dalla Direzione Strategica, dal Rettore della Cappellania e dagli assistenti Religiosi, visiterà alcuni reparti, tra cui broncologia, ematologia, otorino e oncologia, per impartire la benedizione agli ammalati.