Tempo di lettura: < 1 minuto

L’attivazione del sistema di videosorveglianza a bordo degli autobus, ma anche un sistema di controllo al capolinea di via Vinciprova. Sono i due impegni sottoscritti nell’ambito della riunione in videoconferenza tra il Prefetto di Salerno Francesco Russo ed i rappresentanti sindacali del settore trasporti, Gerardo Arpino della Filt Cgil e Franco D’Amato della Uil Trasporti, allarmati dall’incremento di episodi relativi ad aggressioni ed atti di vandalismo ai danni di mezzi e dipendenti del trasporto pubblico locale. 

Circa una decina quelli registrati negli ultimi mesi che hanno indotto il prefetto ad intervenire e a chiedere anche l’impegno della regione Campania, attraverso il presidente della commissione trasporti Luca Cascone, per sostenere economicamente l’attivazione e la creazione di un impianto di videosorveglianza.

Il prefetto si è anche impegnato a coinvolgere le forze dell’ordine per una centrale di coordinamento sul controllo delle videocamere. Le parti torneranno a riunirsi entro il prossimo 15 gennaio per mettere nero su bianco il progetto di videosorveglianza.