Tempo di lettura: < 1 minuto

Caggiano (Sa) – Nonostante l’esito negativo di tutti i tamponi effettuati nella giornata di ieri a Caggiano (anche quelli dei contatti diretti della persona rientrata dalla Germania e risultata positiva nei giorni scorsi), l’amministrazione comunale ha deciso di imporre l’uso obbligatorio della mascherina all’aperto.

Sarà, dunque, obbligatorio indossarla fino al 20 agosto, atteso che la maggiore presenza di persone non garantisce continuativamente il 

mantenimento della distanza di sicurezza di almeno un metro, fermo restando in ogni caso il divieto di assembramento. Non sono soggetti all’obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, nonché I soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina. La stessa ordinanza vieta 
l’accesso alle aree pic-nic presenti sul territorio comunale, al fine di evitare 
assembramenti e ribadisce l’obbligo
 per i cittadini residenti che rientrano da viaggi di vacanza da Paesi esteri di segnalarsi 
entro 24 ore dal rientro al competente Dipartimento di prevenzione dell’ASL al fine della somministrazione di test sierologico e/o tampone e del monitoraggio della relativa situazione epidemiologica.