Tempo di lettura: 2 minuti

Sant’Egidio del Monte Albino (Sa) – La decima giornata del campionato nazionale di serie C propone il match tra Trani e Sant’Egidio Femminile. Le ospiti, reduci dell’importante vittoria con il Crotone, hanno bisogno di punti salvezza e partono subito forte. Al 7° è Mazza, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, a calciare ma la sfera termina alta. Lo stesso succede al 10° quando è Sabatino a provarci.

Al 13° la prima occasionissima per le leonesse ma il tiro di Coccia non è preciso. Il Trani si affaccia per la prima volta nella metà campo avversaria al 17° ma senza creare grossi pericoli. Al 22° è Pascale a dire di no al tentativo della numero 11 pugliese.

Al 29° Olivieri, dopo un ottima triangolazione con Gorrasi, calcia di poco alto sopra la traversa. E’ ancora il capitano gialloblu a colpire la traversa su calcio di punizione al 44°.

Nella ripresa il Trani prova a spingere ma la prima occasione è per Gorrasi che viene anticipata dal portiere avversario. Il Sant’Egidio inizia ad abbassare il proprio baricentro e Pascale è costretta a superarsi su un colpo di testa ravvicinato. Le padrone di casa conquistano metri ma le leonesse hanno l’occasione giusta con uno scambio ravvicinato tra Olivieri e Paolillo con quest’ultima che non riesce a concludere a rete.

L’ultima occasione è per il Trani che all’88° colpisce la traversa e, sulla ribattuta, è brava Pascale a bloccare al palla.

Sono soddisfatta di questo pareggio. – commenta mister De Risi Era importante dare continuità e mantenere la porta imbattuta. La squadra sta trovando nuovi equilibri. Le ragazze ci credono e anche io. Dobbiamo lavorare sodo in vista delle prossime tre partite che ci metteranno di fronte le prime tre in classifica. Faremo del nostro meglio per compattarci e provare a conquistare qualche punto.