In carcere per aggressione alla madre, minaccia di morte la ex: denunciato salernitano

Tempo di lettura: 1 minuto

Gattatico (Re) – Il carcere non gli è bastato come lezione. Finito dietro le sbarre nel novembre del 2017 per aver aggredito la madre, un 40enne salernitano ma residente a Montecchio (provincia di Terni), ha pensato bene di minacciare di morte l’ex compagna, una 27enne di Gattatico. Sfruttando la telefonata autorizzata, l’uomo chiamava la donna, con la quale ha avuto anche una bambina, per minacciarla e ordinarle di andare a vivere a casa di sua madre. Quando le minacce si sono fatte più gravi, intimando di ucciderla insieme alla bambina e ai propri genitori, la ragazza ha deciso di denunciare il tutto ai carabinieri del centro in provincia di Reggio Emilia. L’uomo di origini salernitane è adesso accusato di minaccia e atti persecutori.