Tempo di lettura: 2 minuti

Straripante Catania al Massimino contro la Cavese. I rossazzurri dopo aver sofferto un tempo hanno travolto i campani col punteggio di 5-0. Nona vittoria in campionato per l’undici di Sottil che adesso si porta al terzo posto in classifica. Una partita che era iniziata non bene per il Catania che ha beneficiato della scarsa vena realizzativa di Sciamanna, scuola Lazio, che per ben due volte ha fallito a tu per tu con Pisseri. I rossazzurri, passato il periodo più brutto, si sono riversati in attacco raramente ma nell’occasione avuta nella prima parte dell’incontro Manneh è stato lucido a infilare Vono in uscita. Nella ripresa vendemmia di reti con un poker rifilato alla Cavese che è crollata di botto dopo essere rimasta in dieci uomini per l’espulsione del portiere Vono. Tutto bene con i bomber etnei che hanno segnato tranne Curiale. Il successo consente al Catania di trascorrere un buon Natale e ritrovare l’affetto dei propri tifosi.

Catania-Cavese 5-0

Reti: 36′pt Manneh, 25′st Lodi (rig), 27′st Marotta, 39′st Manneh, 43′st Calapai

Catania (4-3-3): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Baraye; Rizzo, Lodi, Angiulli; Manneh, Marotta, Curiale. A disp.: Pulidori; Calapai, Lovric, Esposito, Scaglia, Bucolo, Biagianti, Llama, Barisic, Brodic, Vassallo. All.: A. Sottil

Cavese (4-3-3): Vono; Palomeque, Bruno, Manetta, Inzoudine; Lia, Migliorini, Favasuli; Rosafio, Sciamanna, Fella. A disp.: De Brasi; Silvestri, Licata, Tumbarello, Mincione, Buda, Logoluso, Bettini, Zmimer, Flores Heatley, Dibari, De Rosa. All.: G. Modica

Arbitro: Zufferli di Udine