Tempo di lettura: 2 minuti

Sarà pronta per il prossimo anno scolastico la scuola primaria, dell’infanzia e scuola media dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII alla frazione di Passiano, che fu chiusa, insieme agli attigui locali del centro anziani e dell’ufficio postale,  per gravi criticità statiche il 22 gennaio del 2018.

“È stato un impegno notevole – afferma l’Assessore alla manutenzione Nunzio Senatore – sia in termini di costi che di tempi per la realizzazione dei lavori. È stata necessaria prima una fase di analisi sulla staticità dell’immobile per poter poi redigere la progettazione, quindi fare il bando per l’affidamento dei lavori e accendere un mutuo. Ma finalmente possiamo dire che tra poco avremo un istituto completamente ristrutturato, migliorato e sicuro. Un impegno che l’Amministrazione Servalli proseguirà anche per tutte le altre scuole cittadine”.

Il 9 settembre dello scorso anno sono iniziati i lavori per un importo di 1,4 milione di euro, per  la messa in sicurezza, l’adeguamento sismico, impiantistica, efficientamento energetico, eliminazione delle barriere architettoniche, l’istallazione di un ascensore e la completa eliminazione dell’amianto.

“Riavremo non solo una scuola tutta nuova, ma anche il centro anziani che ha dovuto trovare una sede provvisoria, così come l’ufficio postale – afferma il Consigliere comunale Luca Narbone – è stata una grave emergenza quella che abbiamo dovuto affrontare, che ha procurato inevitabili disagi ai quali abbiamo fatto fronte con ogni energia disponibile. Il prossimo anno scolastico però festeggeremo il rientro degli alunni, che avranno una scuola rammodernata, adeguata anche per la disabilità e sicura, il ritorno nella loro sede degli anziani e anche la riapertura del piccolo teatro e dell’ufficio postale”.