Tempo di lettura: 2 minuti

Palermo – Palermo e Cavese danno spettacolo, almeno da punto di vista delle realizzazioni, cinque reti in tutto, ma alla fine sono i siciliani a fare festa per un successo importante in chiave play off. I metelliani avevano poco da perdere e questo forse li aiuta ad avere un approccio migliore, tanto da passare in vantaggio al 10′ con Bubas. I siciliani accusano il colpo e rischiano di subire ancora: è solo la traversa a negare la gioia della rete ai campani. Col passare del tempo i rosanero iniziano a prendere campo e al 26′ trovano il pareggio con Lancini. Passano solo 5′ e il Palermo la ribalta con Valente. Nella ripresa la sfida resta vivace, Cavese che prova a pungere, siciliani che, invece, hanno il controllo e cercano di chiuderla quanto prima. Dopo una serie di tentativi locali, al 31′ i metelliani rimettono le cose a posto con Matera ma la gioia del pari dura poco perchè al 37′ Rauti riporta i padroni di casa in vantaggio. La Cavese non ha più la forza di reagire, anzi resta in dieci allo scadere per l’espulsione di Scoppa per doppia ammonizione. Il ko dei campani vala la retrocessione in Serie D.

Palermo-Cavese 3-2

Marcatori: 26′ E. Lancini, 31′ Valente, 83′ Rauti-10′ Bubas, 76′ Matera

Palermo: Pelagotti; Accardi, E. Lancini (57′ Marong), Marconi; Doda (67′ Luperini), Broh, De Rose, Valente; Kanoutè (73′ Odjer), Floriano (57” Santana); Rauti. A disp.: Faraone, Martin, Silipo. All. Filippi.

Cavese: Kucich (29′ Russo); Matino, De Franco, N. Lancini (62′ Nunziante), De Vito; Cuccurullo (72′ Scoppa), Pompetti (72′ De Rosa), Matera; Bubas, Senesi; Gatto (62′ Gerardi). A disp.: Marzupio, Natalucci, Ricchi, Senese, De Marco, Favasuli, Calderini. All. Grottola (Maiuri squalificato).

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia (Bonomo-Dell’Orco).

MARCATORI: 10′ Bubas, 26′ E. Lancini, 31′ Valente, 76′ Matera, 83′ Rauti

NOTE: ammoniti Pompetti, Cuccurullo, Scoppa, Santana, Accardi, De Vito, De Rosa. Espulso al 93′ Scoppa per doppia ammonizione.