Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Redatta la proposta di legge regionale per il riconoscimento dei circoli nautici della Campania. Sulla terrazza del Circolo Canottieri Irno, alla presenza del primo firmatario consigliere Franco Picarone, la discussione si è sviluppata con gli interventi di Gianni Ricco (presidente del Circolo Canottieri Irno, ripreso in foto mentre parla al microfono), Gianluigi Ascione – Presidente del Circolo Nautico Torre del Greco, promotore dell’iniziativa e organizzatore dell’incontro; avvocato Luigi Roma – correlatore tecnico; Sergio Roncelli (Presidente regionale Coni); Francesco Lo Schiavo (Presidente zonale Federazione Italiana Vela); Pasquale Giugno (Presidente regionale Federazione Canottaggio); Enzo Russo (vice Presidente Federazione Italiana Medici Sportivi). Alle affermazioni di Picarone (“nella nostra visione il comparto della nautica, unito e organizzato, dovrà rappresentare un punto di forza dell’economia campana nello sport, nel diporto nautico e nel turismo: dare voce ad un settore finora spesso trascurato è un obiettivo importante per la Regione Campania”) ha fatto eco il commento della Salerno Charter: “Salerno è diventata una delle principali mete Italiane del turismo nautico, solo noi del consorzio Salerno Charter, moviamo oltre 3.500 diportisti all’anno provenienti da tutto il mondo con un trend costante di crescita. Anche quest’anno, con turisti prevalentemente italiani, abbiamo registrato un importante numero di turisti da diporto e quindi è importante che la città di Salerno – che è un punto attrattivo sempre più apprezzato – sia anche attrezzato adeguatamente”.