- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti
Cinque mesi di attesa per una visita specialistica di Isteroscopia all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Mario Polichetti, sindacalista della Uil Fpl provinciale e primario del reparto di Gravidanza a Rischio presso l’ospedale salernitano, lancia un grido d’allarme sulle lunghe liste d’attesa e chiede interventi immediati per garantire cure tempestive ai pazienti.
Le lunghe liste d’attesa al Ruggi sono inaccettabili“, afferma Polichetti. “I pazienti meritano rispetto e un accesso rapido alle cure necessarie. Non è ammissibile che chi non può permettersi cure private debba aspettare così a lungo per una visita fondamentale come l’Isteroscopia.”
Polichetti esprime profonda preoccupazione per la situazione attuale e sottolinea la necessità di un intervento da parte delle autorità regionali. “Chiedo alla Regione Campania di intervenire con un piano straordinario per tagliare queste attese. La sanità pubblica deve essere una garanzia per tutti, soprattutto per coloro che non hanno altre opzioni. È una questione di equità e di diritto alla salute”.
Il sindacalista e primario invita la Regione Campania a prendere seriamente in considerazione questo problema e a trovare soluzioni efficaci per ridurre le liste d’attesa. “La nostra priorità deve essere assicurare che tutti i cittadini abbiano accesso alle cure di cui hanno bisogno senza dover sopportare tempi di attesa inaccettabili. È fondamentale agire ora per migliorare la qualità del servizio sanitario pubblico e garantire il diritto alla salute per tutti”.