Tempo di lettura: 2 minuti

Cittadella – Tre reti non bastano alla Salernitana per tornare dal “Tombolato” con dei punti. La formazione di Ventura cade contro il Cittadella, i veneti rimontano l’iniziale svantaggio, calano un poker ed evitano la beffa nel finale, conquistando l’intera posta in palio.

La gara si sblocca al 21′: traversone di Lombardi per il preciso e puntuale stacco di testa di Djuric, Paleari è battuto. Il Cittadella reagisce immediatamente, Micai si salva in un paio di circostanze ma alla mezz’ora il match torna in equilibrio. Rosafio serve Diaw, l’attaccante controlla, si gira e fredda l’estremo difensore ospite. Passano due giri di lancette e il Cittadella è addirittura avanti. Sugli sviluppi di un corner la sfera arriva a Benedetti che la mette all’angolino, lontano dalla portata di Micai. Prima dello scadere del tempo arriva anche la terza rete dei padroni di casa. Doppietta per Diaw, lesto a deviare in porta un traversone dalla destra.

Ventura prova a cambiare qualcosa nella ripresa, la Salernitana ci prova ma al 25′ arriva l’ennesima doccia gelata. D’Urso decide di fare tutto da solo, salta la retroguardia campana, supera Micai e deposita in rete il pallone del poker. Sopra di tre marcature, il Cittadella tira i remi in barca troppo presto. A dodici minuti dal triplice fischio Giannetti accorcia le distanze con un colpo di testa, sfruttando il secondo assist di giornata di Lombardi. L’ex Lazio due minuti dopo si procura anche un calcio di rigore. Dopo uno strepitoso intervento di Micai, sul ribaltamento di fronte Lombardi va giù in area, penalty che Kiyine trasforma con freddezza. Nel finale la Salernitana ci prova sfruttando la giornata di grazia di Lombardi ma il Cittadella tiene botta e conquista un prezioso successo.

Cittadella-Salernitana 4-3

Reti: 21’pt Djuric, 29’pt e 42’pt Diaw, 31’pt Benedetti, 25’st D’Urso, 33’st Giannetti, 36’st Kiyine (rig.)

Cittadella: Paleari; Ghiringhelli (27’st Mora), Perticone, Adorni, Benedetti; Vita, Iori, Branca; D’Urso (37’st Proia); Diaw, Rosafio (22’st Panico). A disp.: Maniero, Camigliano, Bussaglia, Rizzo, Luppi, Frare, Gargiulo, Pavan, Celar. All.: Venturato

Salernitana: Micai; Karo, Billong, Pinto (17’st Cicerelli); Lombardi, Akpa Akpro (1’st Maistro), Di Tacchio (7’st Dziczek), Kiyine, Jaroszynski; Giannetti, Djuric. A disp.: Vannucchi, Lopez, Migliorini, Firenze, Jallow, Gondo, Cicerelli, Kalombo. All.: Ventura

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini

Assistenti: Vincenzo Soricaro di Barletta e Thomas Ruggieri di Pescara

IV uomo: Paride Tremolada di Monza

Ammoniti: Benedetti, Vita per il Cittadella, Lombardi, Kiyine, Maistro, Jaroszynski per la Salernitana