Tempo di lettura: < 1 minuto

Pagani (Sa) – Nel pomeriggio di ieri, in via Sant’Erasmo di Pagani, G.A.  50enne del posto, è stato tratto in arresto in flagranza di reato dai militari della locale Tenenza Carabinieri, per aver cercato di uccidere un commerciante all’interno dell’officina meccanica Califano.

L’uomo gravato da precedenti di polizia, al termine di un litigio per motivi sentimentali, esplodeva, a distanza ravvicinata, 7 colpi di pistola all’indirizzo della vittima, incensurato, presente nell’officina meccanica e lo attingeva in 5 punti agli arti inferiori.

E’ stato grazie al sangue freddo mostrato dai carabinieri che transitavano nella zona, se la situazione non è ulteriormente degenerata, poiché si sono resi conto immediatamente che era successo qualcosa di grave avendo notato un uomo armato  che usciva dall’officina di via S. Erasmo. L’uomo  ha cercato di dileguarsi ma è stato prontamente bloccato, disarmato ed ammanettato.

La parte offesa è stata trasportata da personale del 118 presso l’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore (SA), dove è ricoverata in prognosi riservata – non in pericolo di vita.  

L’uomo veniva condotto in caserma e, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Salerno Fuorni.