- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno Pulita si fa…verde con il passaggio in Consiglio comunale dell’ordine del giorno relativo all’affidamento dei servizi di manutenzione del verde pubblico alla società partecipata che già si occupa dello spazzamento e della raccolta dei rifiuti. Il punto, il sesto all’ordine del giorno della seduta che si è svolta oggi, è stato approvato con 21 voti favorevoli e 5 astenuti: Lambiase, Santoro, Pessolano, Pecoraro e Celano.

Assenti Barone e al momento del voto Ventura, Naddeo e Cammarota. A giorni scadrà anche il bando per l’assunzione dei primi 41 operai che da Isam, l’azienda che attualmente gestisce  il servizio  passeranno all’azienda guidata da Vincenzo Bennet  che, in questa prima fase, potrà occuparsi  solo della pulizia dei capi strada e solo a fine anno  subentrerà, laddove la sperimentazione avesse buon esito, negli altri servizi come la manutenzione parchi. Dopo l’approvazione, come ha spiegato stamani l’assessore all’ambiente del comune di Salerno, Massimiliano Natella, il  passaggio sarà operativo a settembre perché servono 60 giorni  dall’approvazione. Si va verso una proroga ad Isam per almeno un mese. A margine della seduta del consiglio  che si è occupato anche di una serie di  variazioni al bilancio comunale  c’è stato spazio anche per chiedere chiarimenti all’assessore alla viabilità Rocco Galdi  sui i lavori al Corso Vittorio Emanuele.