Tempo di lettura: 2 minuti
Salerno – Sono 3 i positivi facenti parte della famiglia indiana residente a Eboli: a seguito dei controlli effettuati, infatti, alla moglie ed alla figlia, risultati positivi ieri sera, si è aggiunto il marito. Proseguono i controlli ai contatti tracciati dal personale dell’Asl, finora nessun altro positivo.
 
Un altro positivo è stato individuato al Ruggi: si tratta di un pakistano, che è stato ricoverato al polo covid di Scafati per precauzione, dove è sotto sorveglianza, ma in buone condizioni. Un altro caso positivo è stato individuato inoltre a Pellezzano: dai controlli effettuati non risulta collegato a casi precedenti. La persona vive con la moglie, i due sono in buone condizioni e si trovano in isolamento domiciliare, seguiti del personale dell’Asl.  
 
Nella giornata di ieri l’Azienda Sanitaria ha prodotto il massimo sforzo per mettere in sicurezza la polizia locale e consentire agli agenti di svolgere il proprio importante  lavoro in tranquillità. Gli operatori del servizio di Prevenzione dell’Asl Salerno e quelli del Laboratorio dell’ospedale di Eboli  hanno proseguito nei controlli conseguenti alla positività del vigile urbano, padre di uno dei fidanzati di Pontecagnano, sottoponendo a tampone 130 persone. 
 
Questa mattina è stata effettuata un’altra serie di tamponi (poco più di una decina) su altri contatti stretti, familiari del vigile, mentre domattina saranno effettuati altri 89/90 tamponi ad ulteriori operatori del corpo dei vigili, ed a contatti tracciati ed individuati dagli operatori Asl. E resta in attesa anche di conoscere l’esito dei tamponi sui calciatori della squadra della Cavese che, al momento ha sospeso il previsto ritiro a Nusco.