Tempo di lettura: 2 minuti

Contursi Terme. “Un piano per il rilancio dell’olio di oliva”. È quanto annunciato alla festa dell’olio di oliva ieri sera a Contursi Terme, dal parlamentare di Italia Viva, Gennaro Migliore. Giunto nella cittadina termale in occasione della festa dell’olio di oliva, organizzata dal Comitato Santa Caterina, Migliore ha illustrato i cinque “passaggi” importanti sui quali il governo sta lavorando per il rilancio del settore dell’agricoltura e dell’olivicoltura.
“In queste aree-ha spiegato-serve l’adozione di un vero e proprio pano che si basi sull’incremento della produzione, dell’attività di ricerca produzione di informazione ecc. Per questo-ha aggiunto il deputato- il governo sta stanziando un piano da 77milioni di euro per i giovani agricoltori. Di questi-ha concluso-30milioni sono a fondo perduto”. Opportunità importante dunque, per il rilancio del Sud e del Mezzogiorno.
Ospite tra i relatori dell’incontro, anche il senatore del Movimento Cinque Stello, Francesco Castiello, impegnato nella lotta a difesa del territorio, e che ieri sera, ha dato il via ai lavori dei convegni della festa, ripercorrendo e ricordando al pubblico, la storia dell’olio di oliva nella Dieta Mediterranea, l’origine e il lavoro che ne è conseguito successivamente. “L’olio-ha spiegato Castiello-è parte integrante del patrimonio culturale del nostro Paese e come tale ci deve maggiore attenzione da parte del governo “.

di Mariateresa Conte