Tempo di lettura: 3 minuti

L’ennesima vittima da Covid si è spenta da poco, era una cittadina di San Valentino Torio che purtroppo non ha superato la difficile prova della malattia. Michele Strianese, Sindaco del Comune, ma anche Presidente della Provincia di Salerno, fa un appello accorato a tutti i cittadini della provincia per affrontare con senso di responsabilità la crisi sanitaria da Coronavirus che si trova in una delle fasi più delicate di sempre. E insieme ai Sindaci dell’Agro Nocerino Sarnese chiede l’intervento delle Forze Armate per il controllo del territorio.

“La cosiddetta terza ondata è appena iniziata – afferma Michele Strianese, sindaco di San Valentino e Presidente della Provinciae un’altra cittadina ha perso la vita. Ho da poco fatto le condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari e sento il dovere di ricordare a tutti noi che i casi aumentano ovunque ed è necessario quindi avere maggiore consapevolezza e senso civico.

Purtroppo non tutti stanno facendo la propria parte. Non tutti si assumono le medesime responsabilità rispetto a questa drammatica pandemia. Non tutti rispettano le regole. Ancora troppe persone si muovono senza adeguate motivazioni, e molte di loro sono senza mascherina.

Moltissimi Comuni sono in grande affanno. E in questo momento, nonostante la situazione sanitaria sia molto più complessa di un anno fa, lo Stato centrale non sta sostenendo i Comuni adeguatamente, soprattutto sul piano dei controlli del territorio. 

Le polizie municipali sono in grande affanno. Infatti insieme alle locali Stazioni dei Carabinieri, e ai nostri agenti della Polizia provinciale, non riescono a sopperire alla enorme quantità di controlli assolutamente necessari per contrastare e sanzionare tutte le infrazioni quotidiane.

Per questo invito ancora alla responsabilità. E come Presidente di Provincia, oltre che come Sindaco, chiedo allo Stato di dare una mano ai territori, che ormai sono abbandonati a sé stessi.

Non sono stati dati i fondi necessari per le sanificazioni e neppure per incentivare i controlli dei vigili urbani. Nessuna notizia poi sul fronte del sostegno ai bilanci comunali per le mancate entrate, che si verificheranno anche quest’ anno, visto il protrarsi della crisi economica e sociale.

Sono molti i Sindaci, e io con loro, che invocano l’intervento delle Forze Armate per un adeguato controllo del territorio. Mi sono unito ai Sindaci dell’Agro Nocerino Sarnese in una lettera inviata al Prefetto di Salerno proprio per perorare questa richiesta. È assolutamente urgente un maggior sostegno alle comunità per contenere la diffusione del contagio.

Ormai sono troppe le vittime, troppe le famiglie in sofferenza, troppe le persone contagiate con sintomi importanti e la campagna vaccinale purtroppo ha i suoi tempi tecnici. Invoco il nuovo Governo per un maggior impegno a tutela dei cittadini e dei territori. Bisogna fare presto per il futuro dell’Italia.”