Tempo di lettura: 2 minuti

Montecorvino Pugliano (Sa) – Il Comune di Montecorvino Pugliano acquista i primi 50 test rapidi per riscontrare l’eventuale contagio da Coronavirus. Lo ha annunciato stamattina il Sindaco Alessandro Chiola durante un incontro con il dottor Nicola Trotta, responsabile del centro che effettuerà lo screening.  Il “rapid test” è di facile utilizzo, bastano poche gocce di sangue e il riscontro visivo arriva dopo pochi minuti consentendo ai medici di conoscere subito la presenza del Covid 19 nel paziente da avviare successivamente a tampone definitivo. Si tratta di un prodotto attendibile e sicuro che è stato iscritto al registro del ministero della Salute. La fornitura arriva a Montecorvino Pugliano grazie alla collaborazione con il locale polo medico “Vitruvio Medic Center”. Il test verrà effettuato in armonia a con il vigente protocollo sanitario nazionale e regionale, a quei cittadini che in questo momento presentato i sintomi del Coronavirus ma che l’Asl non ha ancora provveduto ad effettuare loro un tampone. L’esame avverrà dopo il parere favorevole del medico di base che rimane punto naturale di raccordo per tutte le operazioni di controllo.

«Attualmente per fortuna sul territorio di Montecorvino Pugliano non sono presenti cittadini positivi al Covid-19»- spiega il Sindaco Alessandro Chiola. «Attraverso questo test rapido, vogliamo tranquillizzare tutte quelle persone che sono in attesa di sottoporsi al tampone ma che non hanno ancora ricevuto riscontro da parte degli organi sanitari. L’esame – sottolinea il Primo Cittadino – potrà essere eseguito solo e soltanto dopo il via libera da parte dell’Asl Salerno e non potrà essere effettuato da tutta la popolazione. Si tratta di un controllo di prevenzione e contenimento della pandemia. Un importante passo avanti che supporta sul territorio le misure di prevenzione alla lotta alla diffusione del Covid-19».