Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento – “Si è rimediato a una intollerabile ingiustizia. I Comuni che sono stati dichiarati zona rossa con provvedimenti nazionali e regionali adesso hanno tutti pari dignità.”. Lo dichiara Federico Conte, deputato di Liberi e Uguali, primo firmatario di un emendamento al Decreto Rilancio sulle zone rosse che erano state escluse dal provvedimento del Governo, poi confluito in un emendamento unico che, col parere favorevole del Governo, ha appena avuto il via libera. 

“L’approvazione della modifica in commissione Bilancio – dice Conte –, su cui ci siamo spesi fin dal primo giorno, rimedia a una grave discriminazione. Tutti i comuni italiani dichiarati zona rossa – tra cui i campani del Vallo di Diano, o Ariano irpino e altri – avranno sostegni e bonus e accederanno al riparto dello stanziamento di fondi, che vengono determinati in 40 milioni di euro. Bene il Governo ad aver capito la necessità di una correzione, dando il via libera alla modifica”.